www.aebo.it Iscriviti alla nostra Newsletter


In queste pagine diamo spazio alle storie della malattia, testimonianze fatte di sensazioni, emozioni, dettagli, che racchiudono in sé una grande potenzialità: l’opportunità di trasmettere qualcosa di utile e prezioso, per sé e per gli altri. È uno spazio dedicato alla condivisione e al confronto.


In queste pagine diamo spazio alle storie della malattia, testimonianze fatte di sensazioni, emozioni, dettagli, che racchiudono in sé una grande potenzialità: l’opportunità di trasmettere qualcosa di utile e prezioso, per sé e per gli altri. È uno spazio dedicato alla condivisione e al confronto.


Fai la tua donazione
ad Aebo






Aebo.it è stato
visitato

volte.



Loading
Cerca tra gli articoli




Blog di Berghof, racconto N° 21: La mia epilessia
Di Laura Caretto

Mi chiamo Laura, ho quasi 25 anni e soffro di epilessia dall'età di 19 anni. La mia prima crisi risale al 28 gennaio 2009! Era una bellissima giornata di sole destinata però a terminare, anche solo per un breve attimo, nell'ombra...

Visualizza >>>



Proseguono gli incontri che l'Associazione dedica al gruppo di auto – mutuo – aiuto, coordinato dalla simpatica counsuelor Federica Benassi.

Persone che condividono la stessa situazione di vita, le stesse difficoltà, gli stessi disagi connessi con la malattia.

Vivere con l'epilessia, avere un familiare con l'epilessia, l'esternazione dei propri problemi e la loro condivisione con altre persone che vivono i medesimi disagi, dà di per sé stessa conforto e fa sentire meno soli.

L'aiuto di Federica persona di grande esperienza che sa ascoltare, che si preoccupa che tutti abbiano possibilità di accedere alla discussione, aiuterà a trovare soluzioni senza imporre comportamenti forzati.

Se anche tu sei interessato e vuoi partecipare, puoi venirci a trovare, manda una mail a info@aebo.it oppure chiama il 3667366949



A Siena il primo intervento in Toscana di applicazione di elettrodi intracerebrali con metodica stereotassica

Effettuato a Siena, presso il policlinico Santa Maria alle Scotte, il primo intervento in Toscana di stereo-elettroencefalografia, tecnica che consiste nell'applicazione di elettrodi intracerebrali mediante metodica stereotassica, nell'ambito della diagnostica della chirurgia dell'epilessia su...

Visualizza >>>


Intervista andata in onda il 12 maggio tra Noria Nalli e Stefania Brunetta.
Si parla di Epilessia e
Ian Curtis.
Stefania è una madre con un bambino affetto da LGS.

Il tuo 5X1000 ad Aebo


Ricordando Ian Curtis, rockstar e malato di epilessia, penso a quanto sia importante la cultura della disabilità

I ricordi corrono veloci in questi giorni come sempre succede a maggio per me che sono un fan dei Joy Division. Proprio in questi giorni. trentasei anni fa, Ian Curtis si tolse la vita. Soffriva di epilessia, tanto che le sue esibizioni erano segnate da movimenti sincopati che vengono ricordati come Epilepsy Dance. Aveva spesso delle crisi e...

Visualizza >>>


Blog di Berghof, racconto N° 20: L'epilessia l'ha fatto a pezzi, un po' come fa l'amore...
Di Eleonora Clemm

Conoscere i Joy Division un paio d'anni fa e non nel 1997 è stato un miracolo. All'epoca avrei desiderato solo fare la fine di Ian, che il controllo l'ha perso definitivamente, oggi invece penso a Lui come quando da bambina pensavo a quel fratello nato morto che, grazie alla sua scomparsa ha permesso a me di vivere anche la sua vita, cosa che non volevo. In realtà non...

Visualizza >>>

Il tuo 5X1000 ad Aebo

INSIEME PROTAGONISTI

AEBO ogni anno organizza momenti formativi e informativi, convegni e cicli di conferenze per far conoscere l’epilessia. Ogni anno ci impegniamo a raggiungere obiettivi per noi importanti, fornendo servizi alle persone con epilessia e ai loro famigliari attraverso lo....
Visualizza >>>


Blog di Berghof, racconto N° 19: La storia di Francesca..
Di Alessandra Mazzilli

Gioventù è spesso confusa con incoscienza, mancanza di scrupoli e di assennatezza. Oggi invece parleremo della storia di un gruppo di giovani che ha scelto di guardare oltre le differenze per crescere insieme e aggiungere il loro piccolo mattone ad una costruzione di reciproca comprensione. Questa pagina sarà dedicata ad un problema i cui risvolti son ben poco noti alle masse, ma che colpisce ben 35000 individui all'anno di cui il 70% bambini e adolescenti...

Visualizza >>>



Visualizza altri articoli >>